Relazione settimana

RELAZIONE

Caterina Travaglini
Nata a Forlì il 23.04.1980 da papà bolognese e mamma forlivese, ha sempre vissuto a Bologna. Diplomata al Liceo Classico M.Minghetti, laureata in Giurisprudenza all’Università degli studi di Bologna nel 2005. Diplomata alla “Scuola di specializzazione in Studi sull’Amministrazione Pubblica ” SPISA nel 2007. Giornalista pubblicista dallo stesso anno. Abilitata alla professione di avvocato. Diplomata al Master Universitario di I Livello “Banking and Financial Services Management” presso la Scuola di Amministrazione Aziendale (SAA) dell’Università di Torino nel 2013. Gestore famiglie per CARISBO S.p.A. dal 2008.

Cari Soci e care Socie,

questo mese ho io il duro compito di presentarmi, spero di non annoiarvi.

Ho 36 anni, sono sposata con Silvio da quasi un anno (dopo 14 anni di fidanzamento) e stiamo aspettando il nostro primo figlio che nascerà, presumibilmente, il 10 di giugno.

Sono di Bologna, ho frequentato il Liceo Classico M. Minghetti conseguendo il diploma di maturità classica.

Mi sono laureata in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Bologna.

Durante il percorso universitario, nel 2002 e 2003, ho studiato in Spagna per 7 mesi all’Universitat Rovira i Virgili di Tarragona  grazie al progetto ERASMUS e successivamente, nel 2004, ho frequentato l’Universidad Carlos III di Madrid per la ricerca della tesi comparata Italia Spagna sui servizi pubblici locali conseguendo il titolo di dottoressa in Giurisprudenza nel marzo 2005.

Dopo l’università ho frequentato la “Scuola di Specializzazione in Studi sull’amministrazione Pubblica” (SPISA) di Bologna, conseguendo nel luglio 2007 il diploma di specializzazione.

Dopo la laurea e durante la SPISA (dal 2005) ho iniziato la pratica da avvocato presso l’Avvocatura di Stato abilitandomi  al patrocinio legale nel 2006.

Dal 2007 sono iscritta nell’elenco giornalisti pubblicisti dell’Ordine Giornalisti di Bologna e per anni ho condotto una trasmissione radiofonica di attualità, “Open line”, su Radio Sfera Regione.

Ho lavorato presso studi legali  ed in proprio fino ad agosto 2008, periodo in cui sono entrata a lavorare in CARISBO S.p.A. dove attualmente ricopro il ruolo di gestore famiglie………in trepidante attesa di andare in maternità alla fine dell’ottavo mese di gravidanza (ormai ci siamo!).

Con fatica e tenacia ho continuato a collaborare con studi legali e a studiare per l’esame di stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di avvocato che ho superato nel marzo del 2010.

Nel 2013 mi sono diplomata al Master Universitario di I Livello “Banking and Financial Services Management” presso la Scuola di Amministrazione Aziendale (SAA) dell’Università di Torino.

Sono una persona dinamica, ho svariati interessi che coltivo tenendomi occupata anche se spesso le persone che mi stanno vicine accusano la mancanza di tempo che potrei riservare a loro o a me stessa.

Mi piace il teatro – per anni ho fatto parte di una compagnia teatrale “Gli Elfi” portando in scena varie rappresentazioni – l’opera e la musica in generale. Ciò probabilmente per gli studi di pianoforte fatti da bambina sia al conservatorio che da esterna.

Ascolto anche musica “moderna”, di tutti i tipi, anche se quella che prediligo appartiene ai tempi dei miei genitori, anni 50-60. Di solito gli amici mi prendono in giro dicendomi che ho sbagliato epoca in cui vivere…

Ho uno spiccato interesse per l’arte e l’architettura dovuto ad una deformazione famigliare. Mio nonno paterno era architetto, mia zia è architetto di giardini, mio padre ingegnere edile come mio marito e mio fratello designer di mobili. Probabilmente avrei dovuto intraprendere questa strada anch’io ma ormai è troppo tardi.

Adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi mondi che possono accrescermi sia culturalmente che psicologicamente. Ogni viaggio è una scoperta, una crescita personale che ti migliora.

Mi considero una cittadina del mondo e per vivere al meglio le esperienze che la vita mi presenta nelle varie parti del globo organizzo in proprio i viaggi. Creo un itinerario come canovaccio e prenoto solo il volo A/R e la prima notte di soggiorno. Il resto del viaggio prende forma in itinere, zaino in spalla.

Di solito questi viaggi all’avventura li organizzo con un’amica matta quanto me!

Mi sono sempre interessata di politica, sia locale che nazionale, intesa nel senso più alto del termine poiché credo che sia dovere di ogni cittadino impegnarsi in prima persona per la corretta amministrazione della società in cui vive. Al momento, un po’ per la disillusione, un po’ per altri impegni familiari non rivesto più cariche attive ma continuo a mantenere vivo il mio interesse.

Come avevo anticipato all’inizio di questa presentazione sono in attesa del primo figlio, è un maschietto, che nascerà a giugno.

In questi mesi ho cercato di portare avanti tutti gli interessi che hanno sempre caratterizzato la mia vita. Ho fatto fatica, soprattutto verso la fine perché le forze cominciano a diminuire e le novità che si devono imparare aumentano.

Non capisco come mai ma ho la sensazione che in un prossimo futuro i miei interessi cambieranno e verranno integrati da altri che mi porteranno a vivere nuove avventure……

Ma questo farà parte di un altro racconto.