Relazione settimana

RELAZIONE

 

PRESENTAZIONE DELL’ANNO ROTARIANO 2016/17

Cari amici,

vorrei elencarvi le nuove proposte riguardanti l’annata, proposte che vorrei commentare con voi e che vorrei divenissero materia per una bella chiacchierata propositiva:

Riunioni di persona: le trasformerei in “caminetti” senza relatore (oppure con relatore in casi particolari e speciali), momenti in cui parlare del Club, della sua vita, della progettazione e delle nuove idee, dove condividere esperienze e conoscere meglio gli altri Soci; questo ci permetterebbe di scegliere strutture o locali anche Informali, magari per un aperitivo, oppure un dopocena; alternando le riunioni a gite culturali o ad occasioni semplici di convivialità.

Relazioni settimanali: oltre che su argomenti Rotariani, inserirei nelle relazioni dei testi prodotti da altri soci di Club (abbiamo già avuto modo di vedere che durante quest’anno una relazione è stata richiesta da un altro club e questo ci permette di essere conosciuti e riconoscibili), aggiungerei anche relazioni di attualità, legate a temi di spicco del momento, in cui parlare o approfondire temi che siano divulgati dai media o dai social network

Azione Interna: è oltremodo importante coinvolgere nostri amici, e conoscenti che per elettività abbiano il nostro stesso modo e voglia di intendere il Rotary e il Servire, quindi trovare persone che oltre al Curriculum condividano la nostra freschezza e novità.

Sito Web: credo fondamentale rivedere (senza stravolgere) il sito web, ampliando le sezioni Forum e Formazione; avremo la necessità di poter gestire aree e sezioni in maniera differenziata, avendo così una suddivisione dei compiti di aggiornamento e modifica di riunioni e blog.

Verifica delle tecnologie per le web-conferenze e i direttivi. Acquisto di un servizio di HOSTING in cui posizionare tutti i contenuti e materiali relativi al nostro Club.

Credo altresì che possa essere molto utile avere un referente unico che coordini l’attività dei vari “redattori” ognuno con un suo compito: inserimento della relazione, inserimento informazioni distrettuali, appuntamenti, materiale fotografico ecc.

Service: il primo Service che vorrei portare a termine è la collaborazione con l’Associazione culturale-musicale ARCOPOLIS, attività di finanziamento (€ 500,00) e di intervento diretto da parte di Cristina Franchini con lezioni frontali. A fine agosto potremo assistere ad un loro concerto (attività da definire). Continuerei nel progetto Scuole, cercando la disponibilità di ore/formazione da impiegare il prossimo anno all’interno delle scuole. Lancerei la Formazione gratuita per Rotariani, da svolgere presso le aule delle DOCET e rivolta ai soci dei club felsinei, formazione sulle nuove tecnologie, i social network ecc. Personalmente mi impegnerò nel prestare ore di aula e per far conoscere il nostro club agli altri soci / consorti. Vorrei sviluppare un service con Dynamo Camp, un service che credo debba partire da una nostra gita/visita presso la struttura e da una valutazione di un contributo economico o di intervento diretto volontario. Altro progetto ambizioso che mi piacerebbe condividere con i prossimi Presidenti del Club è quello di pensare ad un Service per i disoccupati oltre i 45 anni, un service che possa permettere a persone che hanno perso il lavoro dopo i 40 anni di ritrovare la serenità persa. Questo service potrebbe essere creato facendo semplicemente incontrare aziende o realtà del territorio con chi ha perso il lavoro, e il contatto con i club ed i soci credo ci possa aiutare in questo senso; credo che i service sul territorio possano aver una grande importanza, forse ancora di più rispetto a grandi progetti internazionali, legati magari a realtà a noi lontane e sconosciute. Avremmo la necessità di seguire e partecipare a Service Distrettuali, e per questo occorre una ricerca per individuarne alcuni che possano essere di nostro interesse.

                 Progetto per il Club: Personalmente vorrei semplificare i nostri obiettivi, darei all’annata un taglio incentrato esclusivamente alla vita del club, alla formazione dei Soci, alla conoscenza del Rotary, al suo saper coltivare i rapporti tra i soci e la condivisione degli obiettivi (CD aperti a tutti i Soci), cercherei di farci conoscere, di far diventare il nostro sito e in nostro blog uno strumento anche per gli altri club (magari insistendo sulla possibilità di recupero delle presenze frequentando il blog). Dovremmo aumentare l’effettivo, ma dovremmo farlo senza fretta o senza scelte azzardate, abbiamo bisogno di amici che condividano le nostre idee e i nostri obiettivi. Chiamerei il nostro anno rotariano “Un anno di amicizia per il Club e per il Rotary“. Ovviamente chiedo un coinvolgimento fattivo a tutti, dobbiamo cercare da ogni socio un piccolo contributo in tempo ed energie, dobbiamo chiedere ad ognuno di svolgere una seppur piccola attività; una telefonata, organizzare una cena, una gita, oppure attivare contatti, scrivere una relazione, spendere ore per la formazione, o presentare un amico, questo sarà il nostro semplice compito, per il club e per la nostra amicizia. Chiedo a tutti un sacrificio, di presenza e di volontà, e sono certo che ciascuno avrà la forza, l’energia e la voglia di farlo.

                 Presidenti di Commissione:

Effettivo: ANDREA CORBELLI

Relazioni Pubbliche: GIUSEPPE BERARDO

Amministrazione: DARIO TRISCARI

Progetti: CRISTINA FRANCHINI

Fondazione Rotary: GILBERTO GORI

Sito Web e Programmi (Coordinatore attività): GABRIELE ROMANI

Mi piacerebbe portare avanti l’dea di organizzare assieme agli altri E-club Italiani, anche se la denominazione E-club sparirà, il primo ROTARY DAY E-CLUB, un modo per condividere esperienze e nuove idee, un modo di confrontare tecnologie e modi di vivere il rotary attraverso la rete.

E richiamando la mia introduzione, abbiamo davvero bisogno di tutti, e abbiamo bisogno delle energie e delle idee.